Baraldi: “Bper ha raccolto il testimone di Carife, ora sia la banca del territorio”

Bper ha presentato ottimi bilanci. Chiediamo che la nostra provincia riceva pertanto tutta l’attenzione che merita dal gruppo bancario.

Abbiamo appreso con soddisfazione degli ottimi risultati di bilancio del gruppo Bper. Soddisfazione che dipende anche dal fatto che, visti i rovesci del recente passato, nel nostro territorio la solidità patrimoniale di una banca è percepita come un elemento di garanzia per il tessuto economico.
Auspichiamo che la nostra provincia riceva da Bper l’attenzione che merita tramite la redistribuzione sul territorio ferrarese, e non altrove, delle maggiori risorse a disposizione, come indicato dalle linee guida del bilancio di sostenibilità dell’istituto.
Bper ha raccolto il testimone di Carife, i suoi clienti, i suoi risparmi, i suoi dipendenti, anche grazie ai quali ha potuto realizzare gli utili del 2017 e realizzerà quelli del 2018. A fronte di tutto ciò, il sostegno della banca al territorio, sotto forma di maggiori impieghi in zona del risparmio raccolto deve apparire come una priorità, a partire da tutte le forme di sostegno che possono essere garantite alle imprese per il rilancio economico della nostra Provincia.
Auspichiamo una maggiore attenzione alle specifiche esigenze della platea di risparmiatori ereditata da Carife, tradottasi finora in semplici dichiarazioni di intenti. Confidiamo infine che il prossimo piano industriale mantenga adeguati livelli occupazionali a Ferrara e provincia e che le condizioni di lavoro trovino una maggiore attenzione da parte della direzione territoriale, a partire dalla formazione del personale, necessaria dopo una fusione dimensionalmente così importante, avvenuta in tempi molto concentrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *