Posts Tagged ‘scuola’

Il Ministro Stefania Giannini a Ferrara

mercoledì, settembre 16th, 2015

gianniniDomani, GIOVEDÌ 17 SETTEMBRE, alle ore 21.00, presso gli spazi della Festa “Cultura Musica Cucina” in piazzetta San Nicolò avrà luogo l’iniziativa pubblica dal titolo “SCUOLA E UNIVERSITÀ: RIPARTE IL FUTURO”

Interverranno: Stefania Giannini (Ministro all’Istruzione, Università e Ricerca), Francesca Puglisi (Responsabile Scuola, Università e Ricerca del PD nazionale), Paolo Calvano (Segretario Regionale PD Emilia-Romagna).

Modera l’incontro Laura Perelli della segreteria provinciale del PD ferrarese.

Con questa iniziativa si aprirà ufficialmente “Scuola In Festa”, Festival Nazionale de L’Unità dedicato al mondo della scuola, che proseguirà in piazzetta San Nicolò nelle giornate del 18 – 19 – 20 settembre. Tutte le sere, a partire dalle ore 19.00, cucina aperta con piatti tipici della tradizione ferrarese

Al via le Feste de l’Unità del Circolo Centro e Via Bologna

mercoledì, settembre 9th, 2015

Partono questo fine settimana le kermesse dedicate a scuola e diritti.

Un fine settimana denso di avvenimenti per il PD cittadino con “CulturaMUSICAcucina” e “PDiritti”, rispettivamente le Feste de l’Unità del Circolo Centro Cittadino e di Via Bologna.

culturamusicacucina“CulturaMUSICAcucina”, partirà venerdì 11 settembre, per due fine settimana, e si svolgerà presso il circolo Arci “Bolognesi”, in Piazzetta S. Nicolò, nel pieno centro storico di Ferrara. Inoltre, il secondo fine settimana “lungo” con partenza giovedì 17 settembre, la kermesse sarà teatro anche della Festa Nazionale de l’Unità sulla scuola, in cui sono attesi tantissimi ospiti di rilievo non solo locale, ma anche nazionale, come il Ministro dell’Istruzione Giannini.

Non mancheranno naturalmente la buona cucina e la buona musica.

–>Scarica il programma completo

Visualizza mappa ingrandita

La location di CulturaMUSICAcucina

pdriritti“PDiritti”, partirà giovedì 10 settembre e proseguirà fino a domenica 13, sarà incentrata sui temi dei diritti, a 360 gradi. Anche qui non mancheranno ospiti di gran rilievo e buona cucina e ottima musica.

 

–>Scarica il programma completo

Visualizza mappa ingrandita

La location di PDiritti

Dialoghi per una buona scuola

venerdì, giugno 19th, 2015

buonascuola_fronteSi terrà venerdì 19 giugno alle ore 21, presso la “Sala della Musica” di via Boccaleone 19 a Ferrara, l’iniziativa dal titolo “Dialoghi per una buona scuola” in cui si tratteranno temi legati alla recente riforma del mondo della scuola.

Ne discuterà l’on. Manuela Ghizzoni, PD, componente della VII commissione (Cultura, Scienza, Istruzione) col segretario provinciale Luigi Vitellio.

Scuola “L’Aquilone”: facciamo chiarezza

mercoledì, ottobre 15th, 2014

di Luisa Ghezzo (Segretaria Circolo PD Nuovo A. Lambertini)

Apprendo dalla lettura dei giornali della polemica alimentata dal M5S circa la nostra iniziativa di dare eco alla recente inaugurazione della scuola L’Aquilone, attraverso l’utilizzo di un volantino a tal fine predisposto sulla nostra carta intestata.

Considerata la portata della notizia contenuta nello stesso, resto decisamente perplessa davanti alla strumentale sterilità dell’accusa che ci viene rivolta. Certamente non era nostra intenzione appropriarci della paternità dell’iniziativa, tutta merito dell’Amministrazione Comunale che ha alacremente lavorato per restituire in tempi brevissimi, alla città e ai suoi cittadini, un luogo essenziale per i nostri figli, per la loro crescita e il loro apprendimento.

Il Comune di Ferrara ha i propri canali istituzionali per informare la generalità dei cittadini circa le iniziative che organizza, proficuamente utilizzati questa volta come tante altre.

Noi abbiamo i nostri. Ci siamo semplicemente limitati a diffondere la notizia nel nostro Quartiere tra la nostra gente e i nostri simpatizzanti, perché volevamo che sapessero, perché volevamo che ci fossero, perché volevamo che festeggiassero.

L’Amministrazione Comunale non ha bisogno di noi per rendere note le proprie iniziative. E noi non ci occupiamo di dare notorietà a quello che fa l’Amministrazione, né di “apporre il marchio” sul lavoro fatto da altri. Quella scuola è un bene che appartiene a tutti quanti noi. Chiunque avrebbe potuto diffondere la notizia come riteneva più opportuno, purché tutti, ma proprio tutti, fossero presenti e sapessero. E invece tanti erano assenti malgrado il ruolo anche istituzionale rivestito.

Diciamo “no” ai tagli agli istituti scolastici.

venerdì, febbraio 14th, 2014

Disegno-Scuola4Vogliamo porre in evidenza la sofferenza della scuola italiana come struttura atta ad accogliere bambini e bambine, studenti e studentesse. Con il termine struttura intendiamo tutto ciò che fa scuola: edificio, banchi, laboratori, spazi di lavoro; ma soprattutto, ciò che fa di un edificio una Scuola e cioè l’intreccio di rapporti di fiducia e di relazioni con spazi e persone, la vita in una comunità orientata alla formazione.
La creazione di un luogo di questo tipo richiede da parte di tutti gli operatori una attenzione continua che va ben oltre l’impegno in classe dei docenti o quello del personale non docente durante il tempo scuola e che troverebbe risposta nelle numerose attività di sostegno o in quelle chiamate “extracurricolari” o nelle numerose riunioni di programmazione/progettazione da parte degli insegnanti.

A fronte dell’esigenza di un impegno tanto fondamentale, non possiamo che rimanere perplessi rispetto ai tagli che ancora una volta vedono ridurre i fondi destinati agli istituti scolastici. Non ci sarà infatti più modo di intervenire sul singolo studente, di affiancarli uno a uno nel percorso di apprendimento, di riflettere sulle attività o modalità più idonee rispetto ad ogni specifico caso in modo da creare una scuola che sia veramente di tutti e per tutti.
Se è vero che si deve partire dalla scuola per creare un futuro in cui ci siano sviluppo e democrazia, occorre rispettare la scuola ed occorre anche che le scuole siano messe in condizioni da assolvere questo faticoso e difficile compito.
La nostra scuola ha bisogno di un servizio migliore e più intenso per tutti gli utenti, senza dimenticare la riqualificazione della spesa, la professionalità del corpo docente, la lotta alla dispersione scolastica e per l’estensione del tempo scuola soprattutto per quella dell’infanzia e la primaria. Dobbiamo poi rovesciare l’idea secondo cui, nella fascia 0-6 anni, nidi e scuole dell’infanzia siano solo un servizio: si tratta di diritti veri e propri per i quali occorre varare un nuovo piano nazionale per raggiungere il 33% di copertura al nido e garantire a tutti un posto nella scuola dell’infanzia. E l’attenzione all’edilizia scolastica non deve imporsi solo nei casi di urgenza ed emergenza: la tutela della sicurezza di chi vive la scuola ogni giorno è una priorità assoluta.
Ferrara è una realtà che sicuramente può vantare molti aspetti positivi da questo punto di vista: ricordiamo i massicci investimenti in termini di manutenzione e sicurezza scolastica che l’Amministrazione locale ha destinato alle realtà di tutto il territorio, ma anche per i servizi scolastici, in controtendenza rispetto alla linea nazionale, il Comune investe ingenti risorse nella scuola -surrogando anche i doveri dello Stato stesso- come il sostegno all’handicap e al disagio.

Cristina Corazzari – Resp.le Scuola Segreteria Provinciale PD Ferrara
Paola Bertolini – Responsabile Scuola Segreteria Comunale PD Ferrara

La Piazza delle Idee: si parla di scuola

lunedì, luglio 1st, 2013

piazza_ideeMercoledì 3 luglio presso la Piazzetta Vittorio Veneto di San Biagio (accanto alle scuole) alle ore 21.15 il PD di Argenta incontrerà docenti e genitori per discutere insieme de “La scuola che vorrei”.

Saranno presenti il Sindaco Antonio Fiorentini ed il Vicesindaco Andrea Baldini. La scuola è un luogo di aggregazione e progettazione di una comunità, la scuola di oggi è la società di domani, gli allievi di oggi saranno i maestri di domani.
E per questo il Partito Democratico intende incontrare la comunità di oggi per progettare la società di domani, insieme.

La serata, ovviamente aperta a tutti, costituisce il quarto appuntamento de la Piazza delle iDee.

“La Piazza delle Idee”: si parla di scuola

domenica, maggio 26th, 2013

SCUOLAProsegue “La Piazza delle Idee”, ciclo di incontri promosso dal PD del territorio argentano, per discutere con i cittadini di tematiche non solo di interesse locale, ma anche nazionale.

Il nuovo appuntamento, previsto per martedì 28 maggio alle ore 21.00 presso la sala comunale di Consandolo, sarà l’occasione per parlare di scuola ed istruzione con insegnanti, dirigenti scolastici, rappresentanti sindacali, e rappresentanti delle associazioni interessate.

Interverranno inoltre l’Assessore Andrea Baldini ed il sindaco Antonio Fiorentini.

12 dicembre: a Ferrara si parla di Scuola

venerdì, dicembre 7th, 2012

La crisi economica e le difficoltà politiche in cui il nostro Paese si è trovato dopo la caduta del governo Berlusconi ci impongono un serio ripensamento delle politiche pubbliche. Al centro dei nostri obiettivi c’é la consapevolezza che non ci sarà crescita senza equità e che una molla decisiva per lo sviluppo in Italia ed in Europa è la piena esigibilità dei diritti civili e sociali della persona all’interno della comunità.

La Carta degli intenti, che il segretario Pier Luigi Bersani ha proposto alla società civile e alle forze politiche per la promozione della coalizione di centro-sinistra, è al tempo stesso la richiesta di un atto di responsabilità e l’apertura di una discussione con tutte le forze della società interessate a costruire insieme una proposta per il Paese.

Con questo incontro vogliamo dunque iniziare un percorso, principalmente di ascolto, di condivisione di idee e proposte, che con approfondimenti specifici ci induca a portare il contributo del mondo della scuola, dell’università e del sapere dell’Emilia Romagna alla costruzione di una politica e di un programma delle forze progressiste e riformiste in Italia e in Europa.

L’Italia deve tornare a crescere ed essere protagonista della costruzione di un’Europa forte, fondata su sviluppo e diritti. Il nostro posto infatti è in Europa, lì dove l’autorevolezza di Mario Monti ci ha riportato dopo anni di decadenza. L’Italia è di fronte a scelte decisive per ridare senso alla politica come luogo di partecipazione civile e ambito di soluzione dei problemi della società e dell’economia.

La società italiana sta cambiando rapidamente in termini demografici, sociali e culturali e la scuola è diventata il luogo dove le evoluzioni della società con i suoi relativi bisogni sono più visibili.

Dobbiamo riprendere a investire nella scuola, come leva strategica per la crescita collettiva delle nostre comunità: anche nella scuola c’è bisogno di innovare, partendo però dalla consapevolezza che la scuola, l’istruzione e la ricerca sono gli strumenti più importanti per assicurare la crescita delle persone e la dignità del lavoro.

Il lavoro da fare è tanto, siamo consapevoli che si debba lavorare per un piano straordinario contro la dispersione scolastica, per sostenere il diritto allo studio, che servano risorse per manutenere i nostri edifici, ma anche risorse per nuovi investimenti ormai non più procrastinabili, solo per fare alcuni esempi.

La scuola ha oggi veramente bisogno di nuove energie e dobbiamo insieme contrastare e invertire l’idea di fare cassa nel bilancio dello stato attraverso il taglio costante alla scuola, che ha pagato per tutti gli anni di governo Berlusconi in risorse umane ed economiche, mettendo a rischio la sua stessa sopravvivenza.

Per parlare di questo e di tanto altro ancora abbiamo quindi pensato di convocare questo incontro, che vuole essere innanzitutto di ascolto; per questo non abbiamo predisposto un programma di interventi istituzionali dopo l’intervento introduttivo, e per questo chiediamo, se possibile, di comunicare in anticipo la partecipazione e l’intenzione di intervenire alla discussione.

L’incontro è per il giorno 12 dicembre alle ore 17.30, presso Palazzo della Racchetta in via Vaspergolo 6/a a Ferrara.

Saranno con noi Francesca Puglisi, Responsabile nazionale scuola PD e Patrizio Bianchi, Assessore scuola, formazione professionale, università e ricerca, lavoro della Regione Emilia-Romagna oltre che Ilenia Malavasi – Responsabile scuola PD Emilia-Romagna e Cristina Corazzari – Responsabile scuola PD Ferrara

Contiamo sulla vostra partecipazione, al fine di costruire insieme il nostro contributo al cambiamento e alla ricostruzione dell’Italia.

Quale futuro per la Scuola di Comacchio

giovedì, aprile 19th, 2012

Incontro Pubblico e dibattito sul tema “Quale futuro per la Scuola di Comacchio”

Saranno presenti il Prof. Patrizio Bianchi, Assessore alla Scuola, Formazione Professionale, Università e Ricerca della Regione Emilia Romagna, Davide Bellotti, Assessore al Turismo, Sport e Navigazione interna della Provincia di Ferrara, Francesca Felletti, candidata al consiglio comunale.

“La scuola di oggi, il futuro dei nostri figli”: il nuovo appuntamento

martedì, febbraio 28th, 2012

Proseguono gli incontri de “La scuola di oggi, il futuro dei nostri figli”, per approfondire nuovamente il tema dell’ormai effettiva estrernalizzazione, da parte dell’Amministrazione Comunale, di alcuni servizi per l’infanzia.

Il nuovo incontro si terrà giovedi’ 1 marzo alle ore 20:30 presso il centro sociale “La Ruota” – via Copparo 276 Boara [Fe]. Interverranno Massimo Maisto (Vicesindaco Comune di Ferrara), Pietro Turri (Presidente Circoscrizione 4) e Alessandro Talmelli (Consigliere PD Comune di Ferrara)