“Il Comune verifichi la situazione vaccinale degli iscritti alle scuole d’infanzia”

Il Gruppo Pd presenta un ordine del giorno firmato da tutti i consiglieri
A Bari si sono registrati 8 casi di morbillo in pochi giorni: il contagio pare sia nato dall’ospedale pediatrico Giovanni XXIII e coinvolgerebbe la figlia di una coppia no vax.

Prendendo spunto da questa situazione, nonostante siano in corso gli opportuni e dovuti accertamenti, il Pd chiede che vengano effettuate delle verifiche nelle scuole d’infanzia comunali relative alle vaccinazioni e all’eventuale presenza di bambini immunodepressi.
Con un ordine del giorno firmato da tutti i consiglieri, si chiede che sindaco e giunta si impegnino a “verificare che non vi siano bambini immunodepressi presso le scuole d’infanzia comunali a rischio di contagio; che non vi siano bambini immunodepressi impossibilitati a frequentare le scuole predette a causa della presenza di bambini non vaccinati;  a prendere posizione netta a favore della obbligatorietà dei vaccini all’interno delle scuole d’infanzia; a verificare ed applicare rigorosamente le norme a difesa della salute di tutti perché le vaccinazioni non devono essere un optional ma un obbligo” e, infine, “a chiedere al Governo maggior rigore nell’applicazione della Legge e rispetto della coerenza con le disposizioni regionali”.
Recentemente il Consiglio Comunale di Ferrara aveva trattato l’argomento in riferimento alla mozione di sfiducia presentata dalle forze politiche di minoranza nei confronti dell’Assessore alla Pubblica Istruzione che avrebbe vietato l’accesso ai plessi scolastici di alcuni bimbi non vaccinati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *