Presentazione della candidatura di Cristina Cicognani a Sindaco di Comacchio

Sabato 9 gennaio, alle ore 16.30 in Piazza Folegatti a Comacchio si terrà la presentazione ufficiale della candidatura di Cristina Cicognani a Sindaco di Comacchio.

Cicognani

I prossimi 28 e 29 marzo si voterà per il rinnovo della carica di Sindaco nel Comune di Comacchio. E’ uno dei pochi grandi Comuni dove chiamati al voto in Emilia Romagna, l’unico della Provincia di Ferrara. E’ necessario che il PD e il centrosinistra si riconfermino al governo di Comacchio per poter continuare il lavoro svolto in questi ultimi cinque anni.

Vi invitiamo a partecipare numerosi a questa iniziativa!

In caso di cattive condizioni metereologiche la manifestazione si terrà nella Sala Polivalente “San Pietro”

3 Comments on “Presentazione della candidatura di Cristina Cicognani a Sindaco di Comacchio”

  1. Dai Cristina, resisti!
    basta con i soliti noti che stanno facendo solo del male al Partito Democratico.
    Ce la farai!!!!
    Anna

  2. Purtroppo non ce l’ha fatta…… E adesso……. Forse non è più il momento di fare riflessioni farlocche, giusto per giustificare il permanere dei propri glutei sulle poltrone su cui sono poggiati ora.
    Con questa sconfitta, tra l’altro di un Comune così importante a livello provinciale si è sentenziata la poca consistenza e l’inefficacia della classe dirigente attuale.
    Rinnovare non significa solo mettere persone giovani ai vertici del partito, ma persone serie, concrete e capaci; forse occorre qualcuno con un po di capelli bianchi, che sappia indicare la strada da percorrere; ma attenzione non uno dei soliti noti, ma qualcuno che nella sua carriera politica abbia veramente combinato qualcosa di concreto.
    In questo momento sento le risate dei militanti PDL, alla Ns faccia.
    Abbiamo proprio fatto la figura dei cioccolatari visto anche come sta andando a Mantova.

  3. Un acuto e cinico commentatore, dopo la sconfitta di Comacchio, ha affermato che l’errore del Pd e della Cristina Cicognani è stato il mancato accordo elettorale con Pierotti “uomo non certo vicino alla nostra visione, ma strategico per vincere, visto che a Comacchio non abbiamo sufficienti voti nostri”.
    Beh, io dico che dobbiamo vincere con i nostri voti, lavorando per metterli insieme, se ancora non li abbiamo. Non devono interessarci le tattiche per vincere e basta. Non potevamo essere disponibili a dare la Cicognani in ostaggio a Pierotti, perchè continuassero gli “affari” e la cementificazione della costa. Meglio com’è andata. Sono molto dispiaciuta per la Cristina, che ha dato tantissimo e che meritava la riconferma. Ma chi non ha voluto il governo del centrosinistra a Comacchio sono stati gli elettori e democraticamente prendiamo atto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *