25 novembre: Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne

di Caterina Palmonari (Coord. Prov. Conf. Permanente Donne PD)

Il 25 novembre si celebra la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne. Lo stesso giorno si svolgeranno le primarie del centrosinistra,
Le Donne Democratiche, con l’accordo di tutta la coalizione del centrosinistra e come impegno comune delle forze che hanno sottoscritto la Carta d’intenti, hanno deciso allestire tutti i seggi della nostra Provincia con volantini e manifesti che riportano un messaggio forte e chiaro: diciamo BASTA alla Violenza sulle Donne.
Il femminicidio in Italia segna un drammatico primato: nel 2011 sono morte 127 donne (il 6,7% in più rispetto al 2010) e nel 2012, fino al mese di ottobre, ci sono state già più di 100 vittime; oltre 14 milioni di donne sono state oggetto di violenza fisica, sessuale o psicologica nella loro vita; 1 milione e 400 mila ha subito uno stupro prima dei 16 anni, oltre il 90% dei casi non è stato denunciato.

Durante questa giornata, che segna il rilancio della proposta di governo del centrosinistra attraverso un grande processo di partecipazione democratica com’è quello delle primarie, crediamo che sia fondamentale mettere al centro del programma della coalizione l’impegno su questo enorme problema.  Domenica 25 novembre tantissime persone si recheranno ai seggi per votare le Primarie del centrosinistra, per questo le Democratiche ritengono questa un’ottima occasione per distribuire materiale di informazione e  sensibilizzazione sul dramma della violenza degli uomini sulle donne.

Negli ultimi mesi il lavoro svolto è stato tanto ed importante, in Parlamento, negli enti locali e attraverso la raccolta di firme in tutta Italia, partita proprio da Ferrara durante la Festa Nazionale delle Democratiche, affinché il Governo firmasse la Convenzione di Istanbul.
La Convenzione prevede per la prima volta a livello internazionale misure di prevenzione, di tutela in sede giudiziaria, di sostegno medico e psicologico alle Donne vittime di violenza.

Dopo tanto lavoro, il 27 settembre scorso, la Convenzione è stata siglata dalla Ministra Elsa Fornero.
Ora chiediamo che la Convenzione venga ratificata al più presto attraverso una legge votata dal Parlamento, poiché servono misure concrete, poiché serve intervenire subito: non deve passare un giorno in più.
La Violenza sulle Donne non ha scuse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *