ALESSANDRO TALMELLI ELETTO NUOVO SEGRETARIO COMUNALE DEL PD FERRARESE

Carissimo iscritto, Carissima iscritta,

sono lieto di informarti che i delegati dell’Assemblea comunale di Ferrara mi hanno eletto Segretario dell’unione comunale di Ferrara.

In primo luogo ringrazio l’altro candidato, nonché segretario del Circolo Centro Cittadino, Cristiano Guagliata per essersi messo a disposizione del percorso congressuale rendendolo ancora più ricco e articolato di momenti di confronto. Grazie a questo confronto abbiamo avuto modo di presentare nuove idee e nuovi spunti su cui lavorare nei mesi a venire come Partito Democratico.

In secondo luogo, vorrei esprimere un segno di forza e unità, che da troppo tempo abbiamo visto lentamente allontanarsi. Ebbene, i temi che affronteremo non saranno solo ed esclusivamente quelli del mio programma, ma certamente saranno compenetrati ed elaborati con quelli del programma di Cristiano Guagliata. Io non sarò, e non vorrò essere segretario di un gruppo ristretto di iscritti, né tantomeno segretario di me stesso, ma vorrò essere un segretario di tutto il PD, anche di chi singolarmente si sente parte del partito facendosi portavoce di idee e suggerimenti benché non formalmente iscritto. La sfida che ci attende negli anni a venire necessita di risorse importanti, fondamentali allo sviluppo di un ideale forte e coeso, per riuscire a ritornare alla guida della città di Ferrara.

Il partito che costruiremo insieme e che più rispecchia le ragioni fondative del Partico Democratico dovrà aperto e inclusivo, nel quale nessuno deve sentirsi ospite. Aperto ed inclusivo verso coloro che ne vogliono essere partecipi, verso tutto quel mondo che sta fuori dal Partito Democratico, ma lo guarda con rispetto e fiducia. Accoglienti verso chi, dentro al Partito Democratico, ci sollecita e ci offre stimoli dai quali trarre energia da indirizzare al cambiamento. Con la giusta sensibilità per capire chi invece non ha più voglia di partecipare e aspetta un segnale per tornare ad essere parte della nostra comunità politica.

Includere con l’obiettivo di far partecipare. Iscritti ed elettori che dovremo consultare anche in forme nuove, usando al meglio le tecnologie della comunicazione, e al contempo facendo vivere in modo innovativo i luoghi più tradizionali del confronto.

Partecipazione intesa quindi come crescita collettiva: alla dedizione di tanti iscritti e volontari, occorre rispondere riconoscendo loro piena cittadinanza, pieno protagonismo.

Costruiremo un partito aperto che saprà spalancare le porte soprattutto a quei giovani e quelle persone che non hanno avuto appartenenze precedenti e che hanno scelto di cominciare il loro impegno politico con il PD.

Quelli che vorrebbero entrare e impegnarsi ma spesso non sanno nemmeno a che porta bussare e invece abbiamo un bisogno enorme della loro freschezza e delle loro energie.

Per fare questo un altro ringraziamento doveroso lasciatemelo fare a tutti i nostri Segretari di Circolo che con costanza e dedizione continuano un’opera preziosissima disseminata sul nostro territorio comunale: è il riconoscimento di un lavoro incorniciato in un comune sistema di valori che deve farci sentire tutti parte della stessa comunità. La politica del Partito Democratico oggi, ancor più di ieri, deve essere fatta attraverso una presenza costante, diffusa e radicata nel territorio.

Un pensiero particolare in questo momento così complesso sotto il punto di vista sia sanitario che economico va alle famiglie in difficoltà. La sfida che abbiamo di fronte sarà dura e piena di insidie, ma sono consapevole che insieme, intrattenendo rapporti con i nostri cittadini, con tutte le forze politiche, con quelle economiche, imprenditoriali, datoriali e sindacali della nostra città potremo #RI-COMINCIARE per il futuro di Ferrara.

I componenti della segreteria con le rispettive deleghe saranno:

VICESEGRETARIA: Ornela Sejdini, giovane candidata alle ultime Comunali, con delega ai diritti civili, parità di genere, inclusione, cittadinanza e integrazione.  

SALUTE E WELFARE: Maria Italia Granata, infermiera in pensione; durante la sua carriera lavorativa è stata anche insegnante alla scuola di infermieri, con delega a Salute e Welfare, sanità, solidarietà, rapporti con operatori sanitari, rapporti con aziende sanitarie e politiche familiari.  

LAVORO: Sara Manservigi, operatrice di impianto in fabbrica, presa da un misto di emozioni per essere stata travolta ed inclusa in un coeso e carico gruppo di lavoro, alla sua prima esperienza politica, con delega al lavoro, concertazione, formazione professionale e rapporto con sindacati.

TESORERIA: Maria Teresa Mantovani, ingegnere gestionale, tesoriera con che si occuperà del bilancio unione comunale e di crowdfounding.

SVILUPPO SOSTENIBILE: Annamaria Pecorari, architetto da sempre impegnata nello sviluppo della sostenibilità ambientale, con delega allo sviluppo sostenibile, attività produttive, innovazione e ricerca, green economy, agricoltura e rapporto con le organizzazioni datoriali.

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: Paola Poggipollini, ex dirigente comunale, esperta in pubblica amministrazione ed enti locali, statuti e regolamenti, bilanci PA, rapporto con multiutilities e università. 

TERRITORIO E CITTADINANZA: Mascia Morsucci, ex assessora all’ambiente nella giunta Sateriale, con delega al territorio e cittadinanza, quartieri e frazioni, centri giovanili, delegazioni, decentramento, centri di promozione sociale, sport e terzo settore.

CONSIGLIO COMUNALE: Francesco Colaiacovo, in qualità di capogruppo dem in Consiglio comunale che gestirà il rapporto sinergico con il gruppo consiliare.

ORGANIZZAZIONE: Pietro Turri, già presidente della Circoscrizione Est e consigliere comunale nella scorsa legislatura, responsabile dell’organizzazione e del tesseramento.

CULTURA: Enrico Segala, avvocato con delega alla cultura e al turismo, rapporto con associazionismo culturale, biblioteche, scuola e rapporti con le comunità straniere.

COMUNICAZIONE: Ciro Patricelli, ingegnere responsabile della comunicazione.

LEGALITA’: Matteo Proto, avvocato con delega alla legalità, rapporto con le forze dell’ordine, sicurezza, ordine pubblico, prevenzione, rapporto con i segretari di circolo. 

AMBIENTE E URBANISTICA: Giorgio Scalabrino Sasso, ex Italia dei Valori, anche lui già consigliere comunale, con delega all’urbanistica e all’ambiente, sostenibilità, economia circolare, tutela della natura e degli animali, mobilità, gestione rifiuti, rapporto con partiti e movimenti politici.

Alessandro Talmelli

Segretario Unione Comunale PD Ferrara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *