Copparo, 5 stelle nel caos

“Il terremoto che è in atto all’interno del movimento 5 stelle ne segna l’implosione politica” così Simone Tracchi, capogruppo del Partito Democratico in Consiglio comunale, commenta i recenti avvenimenti che coinvolgono i grillini. “Alla fine, l’arroganza rivolta alla maggioranza è stata più dannosa a loro stessi”.

“Assistiamo a una situazione di vero caos – continua l’esponente PD – che per certi aspetti è paradossale. Le dimissioni della consigliera Astolfi possono essere lette solo come la conseguenza di un insanabile contrasto che è esploso al loro interno. Davvero strana è anche la scelta della Veronese di abbandonare il gruppo, che però intende rimanere allo stesso tempo membro del consiglio comunale, organo nel quale è entrata con i voti legati al simbolo del 5 stelle”. 

Sbalordito dall’emorragia grillina è anche il segretario del pd di Copparo Marco Pigozzi, che afferma: “Il mandato ricevuto dagli elettori appena pochi mesi fa non è stato rispettato dai grillini. Non sappiamo a questo punto cosa succederà. Aver trasportato i loro dissidi all’interno dell’istituzione consiliare è senza alcun dubbio un fatto negativo di cui gli elettori devono essere informati”.

Per parte loro gli esponenti democratici si dichiarano uniti nel sostegno al Sindaco e alla sua Giunta. “In questi mesi come forza di maggioranza abbiamo lavorato con senso di responsabilità ed abbiamo ricevuto un enorme sostegno dai cittadini che tutti i giorni sono al nostro fianco e per i quali ci impegniamo. I primi obiettivi posti come programma di mandato sono stati raggiunti e molti altri sono già in cantiere. Ciò che è avvenuto nella formazione avversaria è per noi una conferma del fatto che è necessario continuare sulla strada della responsabilità nell’affrontare le problematiche, ma anche la nostra idea di sviluppo condiviso ed equo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *