Gli Ecodem Ferraresi sostengono il Progetto di Legge regionale sul sistema integrato dei rifiuti

Questa settimana, in Assemblea Legislativa Regionale vi sarà la discussione sul Progetto di Legge relativo al sistema integrato dei rifiuti.

rifiutiIl nuovo Progetto di Legge punta alla riduzione pro-capite dei rifiuti urbani, all’aumento della raccolta differenziata, con l’obiettivo di superare il 70%, e al passaggio dall’economia lineare a quella circolare, in coerenza con quanto stabilito dall’agenda europea.

Gli Ecodem Ferraresi esprimono soddisfazione per il percorso in discussione sottolineando anche i vantaggi in termini economici che si potranno ottenere con il passaggio da un sistema economico lineare che, dalla materia prima al rifiuto, ripete in continuazione lo schema di estrazione, produzione, consumo e smaltimento, a un meccanismo di tipo circolare dove tutte le attività, a partire dall’estrazione e dalla produzione, sono organizzate in modo che i rifiuti prodotti in una parte del processo possano diventare una risorsa per i livelli successivi.

Il concetto di economia circolare risponde così al desiderio di una crescita sostenibile mai contemplata dal modello lineare, dove ogni prodotto era inesorabilmente destinato ad arrivare a fine vita sottoponendo l’ambiente a un costante degrado dovuto alla riduzione delle risorse disponibili e all’aumento dei rifiuti prodotti.

In quest’ambito, la Regione Emilia-Romagna si pone all’avanguardia con una legge innovativa nel metodo e nei contenuti sia a livello nazionale che europeo.

Il Progetto di Legge nasce da un lungo percorso di partecipazione, dove sono stati protagonisti moltissimi portatori d’interesse come, ad esempio, i cittadini, le associazioni ambientaliste, gli enti locali, gli ordini dei medici e l’ISDE (International Society of Doctors for the Environment).

I principali obiettivi della legge sono la riduzione della produzione pro capite dei rifiuti urbani dal 20% al 25%, la raccolta differenziata al 73%, il 70% di riciclo di materia, la produzione massima di 150 Kg procapite di rifiuto e la tariffazione puntuale.

Per gli Ecodem Ferraresi

Marco Roverati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *