Il PD di Ferrara sulla crisi di Mercatone Uno e Tre Stelle

trestelleLa lunga crisi economica sta segnando profondamente, anche, la grande distribuzione facendo emergere sempre più un progressivo declino delle vendite e una difficoltà evidente del settore commerciale. L’Unione comunale del PD, che sta seguendo con attenzione l’evolversi della situazione del gruppo Mercatone Uno e Tre Stelle, esprime forte preoccupazione per la condizione che sta interessando centinaia di lavoratrici e lavoratori in Emilia Romagna e a Ferrara.

Alcuni giorni fa, Mercatone Uno – la catena nazionale per le vendite di mobili e arredamenti –  ha annunciato la chiusura di sei negozi e sette punti vendita a marchio Tre Stelle richiedendo la riduzione di circa 250 addetti, di cui oltre la metà nella nostra Regione, come condizione per poter accedere ad un nuovo credito bancario.

Nella città di Ferrara, che viene interessata con la chiusura del negozio del quartiere Doro, rischiano il posto di lavoro 13 addetti, in maggioranza donne.

Per il PD, seppure in base alle dichiarazioni dell’azienda una parte dei dipendenti ferraresi potrà essere ricollocata presso il punto vendita di Via Veneziani, il confronto tra impresa e organizzazioni sindacali rimane la via prioritaria per ricercare soluzioni condivise e risolutive della situazione venutasi a creare. Analogamente si impegnerà per interessare le Istituzioni Locali e per sostenere tutte le azioni e le iniziative che il sindacato stesso vorrà mettere in campo per tutelare gli addetti e favorire, attraverso un serio piano di intervento aziendale, il pieno recupero dell’occupazione oggi messa in discussione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *