Mobilità verso l’ospedale, Finco: “trovati i fondi per la linea 6”

renato_fincoA pochi mesi dalla conclusione del progetto ministeriale l’impegno degli Enti Locali e della Regione scongiura l’interruzione di un importante servizio di collegamento cittadino

L’incontro avvenuto tra i nostri Enti locali ( presenti il sindaco Tiziano Tagliani e la Presidente Marcella Zappaterra) e la regione Emilia Romagna, ha posto le basi per rendere strutturale il finanziamento per il mantenimento della linea 6 di collegamento verso l’Ospedale S. Anna di Cona.

Il rischio che tutto saltasse era concreto ed è stato scongiurato in quanto sia la Regione che il Comune di Ferrara interverranno con risorse proprie aggiuntive per garantire il servizio in modo strutturale.

Attualmente il servizio bus che collega Porotto e la città all’Ospedale di Cona trasporta quotidianamente oltre 700 ferraresi e dunque la linea 6 rappresenta un collegamento indispensabile sia per i cittadini che per il personale ospedaliero, oltre che per gli studenti universitari, che devono raggiungere la struttura sanitaria.

Ora si tratterà di realizzare e migliorare le condizioni organizzative del trasporto pubblico locale sia su ferro che su gomma , per il territorio ferrarese a tale scopo si chiede che l’Agenzia della Mobilità locale e la società Tper affrontino la tematica, nelle prossime settimane, per consentire la reale applicazione dell’accordo raggiunto in sede regionale

A fronte di ciò il PD dell’Unione Comunale di Ferrara, considera il risultato ottenuto un successo per la città e per tutti i cittadini ferraresi che potranno continuare ad utilizzare un così importante servizio di trasporto pubblico che permetterà, anche per il futuro, un collegamento importante verso una struttura sanitaria in grado di richiamare giornalmente migliaia di cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *