Scuola di Politica: i movimenti

L’incontro con la Professoressa di sociologia Loredana Sciolla, tenutosi presso la sede della federazione del Partito Democratico di Ferrara martedì 25 settembre alle ore 21, nell’ambito della scuola politica organizzata dal PD ferrarese, è stata sicuramente un’ottima occasione per comprendere e approfondire il tema dei movimenti, uno degli argomenti caratterizzanti della politica italiana e internazionale in questo momento.

Partendo dall’osservazione dei cambiamenti avvenuti nei partiti e nella democrazia rappresentativa negli ultimi venti anni, la professoressa Sciolla si è poi concentrata sulla distinzione fra l’impegno politico-sociale e la partecipazione ai movimenti, i cui tratti caratterizzanti sono la presenza di medesimi obiettivi fra i suoi componenti, un forte legame di solidarietà fra le persone e la capacità di sostenere relazioni con gruppi di potere ed élite rimanendo autonomi nelle loro decisioni.

A questo proposito sono stati richiamati gli esempi di movimenti passati come quelli di Martin Luther King per i diritti civili in America e di quelli attuali come gli Indignados e Occupy Wall Street.

Delineandone i processi storici che ne hanno caratterizzato l’emergere durante l’ultimo secolo e le varie tipologie, la professoressa è poi passata all’analisi del movimento 5 stelle, evidenziandone pregi, come la presenza di giovani desiderosi di portare il loro contributo al discorso pubblico, e difetti, come l’attuale assenza di meccanismi di selezione delle leadership e di una struttura in grado di guidare il movimento in un meccanismo complesso come quello delle elezioni nazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *