Seminario PD sul nuovo Patto di Stabilità regionale

Il Partito Democratico di Ferrara ha convocato per giovedì 16 dicembre 2010, presso la sede di viale Krasnodar, il Coordinamento degli amministratori, unitamente ai Segretari comunali, per un seminario organizzato in accordo con il Dipartimento enti locali del PD dell’Emilia-Romagna. In tale occasione sarà approfondito il ruolo di Comuni e Province alla luce del progetto di legge che prevede un nuovo patto di stabilità territoriale approvato lo scorso novembre dalla Regione Emilia-Romagna.

All’incontro parteciperanno, tra gli altri, la Presidente della Provincia Marcella Zappaterra, il Sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani e tutti i Sindaci del PD e del centrosinistra del territorio, gli Assessori al Bilancio provinciale e del Comune capoluogo Davide Nardini e Luigi Marattin, i Capigruppo in Consiglio provinciale e comunale Sergio Guglielmini e Simone Merli. Il Segretario provinciale del PD Paolo Calvano ha invitato, per presentare i pesantissimi vincoli imposti dalla legge di stabilità nazionale ai bilanci degli enti locali oltre ad illustrare le opportunità del patto di stabilità regionale, la Vicepresidente ed Assessore alle finanze della Regione Emilia-Romagna Simonetta Saliera.

L’operazione realizzata dall’Emilia-Romagna mette a sistema i 189 Comuni, le 9 Province e la Regione (assoggettati alle regole del patto di stabilità interno) con un obiettivo unico territoriale per il 2011 stimabile in 2.247 milioni di euro. Attraverso questo nuovo strumento “interno” sarà garantito a livello regionale il rispetto del patto di stabilità adattandolo alle esigenze territoriali e di programmazione mentre, nei confronti dello Stato, la Regione si porrà quale unico interlocutore istituzionale per tutto il territorio e unico responsabile della corretta applicazione delle regole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *