Solidarietà ai giovani aggrediti

A nome della Segreteria Comunale del Partito Democratico di Ferrara desidero esprimere, in primo luogo, un sentimento di sincera vicinanza e solidarietà ai GIOVANI aggrediti nell’ultima settimana a Ferrara.
All’aggressione avvenuta in pieno centro nella domenica di halloween si aggiunge, con una notizia che circola sui social, una aggressione ancor più violenta avvenuta nella notte di sabato nella centralissima Piazza Ariostea.
Ancora una volta, come già accaduto a settembre, quando il giovane imprenditore Francesco Cavallini venne aggredito di fianco a parco Pareschi, il “branco” aggredisce chi è solo o indifeso. 
In qualità di delegato alla sicurezza per il Partito Democratico esprimo, dunque, grande preoccupazione per l’attuale situazione cittadina: l’escalation di violenza appare oramai evidente e non più ignorabile.
Dagli annunci mediatici è ora di passare ai fatti: da inizio legislatura, infatti, come Partito Democratico, chiediamo l’istituzione del terzo turno della polizia municipale attraverso l’assunzione del personale, utile anche per una presenza più capillare dei vigili urbani in particolar modo nelle frazioni. Per tali finalità, però, non sono ancora state reperite le risorse necessarie. A riguardo occorre segnalare che la situazione in termini di organico appare addirittura peggiorata: a fronte dei numerosi pensionamenti, infatti, il numero delle nuove assunzioni è del tutto insufficienti a garantire anche i turni ordinari. Ecco perché si vedono sempre meno agenti all’uscita delle scuole, agli attraversamenti pedonali o nelle sfortunate occasioni di guasti ai semafori.
La situazione necessita, allora, di un intervento serio e deciso da parte dei responsabili del governo della città: lo diciamo come forza di opposizione responsabile che ha a cuore la nostra comunità.
Un intervento che non può limitarsi a chiudere, costringere, limitare o spostare le occasioni di incontro e riunione – ove episodi di violenza e illegalità potrebbero verificarsi  – ma che miri a garantire la sicurezza e l’incolumità di chi partecipa a tali occasioni con la finalità di sviluppare e accrescere una socialità sana e positiva.

 

Matteo Proto
Referente legalità, Segreteria Unione comunale PD Ferrara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *