Sabato 23 settembre: “I nuovi scenari del lavoro” con Leonardi e Marattin

settembre 19th, 2017 by PD Ferrara

Il Partito Democratico fa il punto sulle politiche messe in campo per accompagnare i cambiamenti del mondo del lavoro, dal Jobs Act allo Statuto del lavoro autonomo.

Sabato 23 settembre alle ore 14.30 presso l’Hotel Astra, l’economista Marco Leonardi, Professore dell’Università di Milano e Consigliere Economico del Governo, si soffermerà sul ventaglio di azioni, strumenti normativi e incentivi che supportano il mercato del lavoro, contribuendo a favorire i primi segnali di ripresa economica. Sarà inoltre l’occasione per illustrare le misure previste nella legge di bilancio a sostegno, in particolare, dell’occupazione giovanile.

L’iniziativa sarà introdotta da Luigi Marattin, collega di Marco Leonardi nel gruppo di consiglieri economici di Palazzo Chigi, che inquadrerà il contesto economico generale alla luce del quale leggere le linee di politica economica del Governo e le priorità individuate nella legge di bilancio.

Modererà l’incontro Sabrina Cherubini, componente della Segreteria provinciale e Responsabile Lavoro del Partito Democratico di Ferrara.

Rosato-Martina-Serracchiani a Ferrara

agosto 30th, 2017 by PD Ferrara

Si terranno tre importanti iniziative alle Feste de l’Unità di Pontelagoscuro e di Porotto

Domenica 3 settembre, alle ore 21, il Capogruppo PD alla Camera Ettore Rosato sarà a Pontelagoscuro (Centro Sociale “Il Quadrifoglio – viale Savonuzzi)

Giovedì 7 settembre, alle ore 21, il Vicesegretario PD e Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina sarà a Porotto (Campo sportivo – via Petrucci)

Sabato 9 settembre, alle ore 19, la Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani sarà a Porotto.

Al via “Filo è Festa 2017”

luglio 19th, 2017 by PD Ferrara

Al via la tradizionale kermesse di Filo d’Argenta “Filo è Festa”. Al parco “Coatti” in Strada Bindella, la Festa de l’Unità di svolgerà il 21-22-23 e 28-29-30-31 luglio con due ristoranti con specialità di carne e pesce, spazio giovani, tombola, spazio libri e tanto altro ancora.

Per informazioni pd.filo@libero.it o cellulare 3470464947

Scarica il programma completo

Sviluppo economico per Ferrara. Vitellio (PD): “Fondamentale il supporto di Governo e Regione”

luglio 11th, 2017 by PD Ferrara

Il Segretario Provinciale del PD di Ferrara interviene dopo la visita del Viceministro Morando e del Presidente Bonaccini

Giornate di importanti passi in avanti per Ferrara grazie agli incontri di domenica e lunedì con il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini prima e con il Governo rappresentato dal Viceministro all’economia Morando e dal Consigliere Economico del Premier Luigi Marattin.

Proprio da questi parte Vitellio, che puntualizza: “Grazie all’impegno di Tiziano Tagliani, che con lungimiranza ha saputo interpretare al meglio le esigenze del territorio. Si tratta di due fondamentali momenti di incontro, in cui è stato ampiamente dimostrato come Governo e Regione abbiano a cuore lo sviluppo del ferrarese che, da anni, ha visto un’arretratezza rispetto al resto della Regione.

Come PD di Ferrara –prosegue il Segretario PD- abbiamo più volte chiesto, assieme alle forze di maggioranza, azioni forti che vanno appunto dall’istituzione di Zone Economiche Speciali e aree di crisi industriale complesse (in particolare per le ZES un ringraziamento particolare al lavoro di Ferrara Concreta). Il tutto all’interno di uno speciale patto per lo sviluppo territoriale che il Presidente Bonaccini ha annunciato partirà a breve, grazie anche al lavoro dei dell’Assessore Bianchi, dei consiglieri regionali Calvano e Zappaterra, e di tutti i nostri sindaci che voglio fin da ora ringraziare per il lavoro fatto e che faranno.

Industria, agricoltura, turismo e infrastrutture, ma soprattutto rilancio dell’occupazione: in questo il Partito Democratico avrà l’importante funzione di mantenere coeso il territorio, per decidere assieme quali migliori strategie applicare per vedere realizzato il piano di rilancio più praticabile e vantaggioso per tutti. Per sostenere queste azioni, auspico che il Governo intervenga nella prossima approvazione della legge di bilancio per i territori colpiti da crisi bancaria tra cui Ferrara.

Un focus anche su Bper, con il Segretario PD che chiede “un impegno ‘sociale’ alla nuova banca, in modo da prevedere una ricostruzione di un rapporto fiduciario con il tessuto del risparmio territoriale. Solo in questo modo, si potrà chiudere il cerchio per un percorso di rilancio dell’economia locale.

Ferrara –conclude Vitellio- ha tutte le potenzialità per diventare un territorio cardine per l’economia regionale, tramite buone politiche e coesione territoriale: tutti insieme ce la faremo”

Apologia di fascismo: una legge giusta

luglio 10th, 2017 by PD Ferrara

di Luigi Vitellio (segretario provinciale PD Ferrara)

Mentre scrivo queste riflessioni, la proposta di legge avanzata dall’on. Fiano (PD) sul reato di apologia del fascismo entra in discussione nelle aule parlamentari con maggior enfasi di quanto al momento della preparazione della proposta essa non abbia suscitato. Come segretario provinciale del PD di Ferrara intendo esprimere tutto il sostegno del partito alla proposta di legge Fiano, specie da queste terre che hanno saputo fin troppo bene che cos’è (non cos’è stato) il fascismo: prepotenze, violenze, morti, crimini perpetrati dal regime fattosi Stato. Il fascismo ha negato e ucciso per negare le libertà civili e politiche, ha promulgato le leggi razziali, quanto basterebbe per non dover nemmeno leggere un dibattito politico su questo tema.Mi sarebbe piaciuto aprire la stampa e notare che tutte le forze politiche sono concordi nella condanna del fascismo e, in quanto crimine, di qualunque apologia di quel crimine. Mi sarebbe piaciuto vedere che esiste solo un dibattito scientifico fra gli studiosi di storia contemporanea su come il fascismo sia intervenuto nella società del nostro Paese, sul ruolo della monarchia e delle forze che vi hanno resistito, per creare tutti gli strumenti culturali utili affinché tutto ciò non possa ripetersi anche in forme nuove e aggiornate, come sta avvenendo in molte parti del mondo.

Invece, siamo costretti a imbatterci in forze politiche (il M5s e la Lega per non fare nomi) che ritengono di dover guidare il Paese, intente ad ammiccare a destra, sempre più a destra, chiamando in causa astrusi ragionamenti (si fa per dire), chiusi nei propri uffici parlamentari di Roma o europei. Invito Salvini a fare un giro per Strasburgo (quando ci va) e a cercare di capire cosa è capitato lì durante la prima e durante la seconda guerra mondiale; mi piacerebbe che i parlamentari del M5s si decidessero ad andare nel ghetto di Roma, solo per fare un esempio. Fra quegli edifici tanto presenti, potranno forse meglio spiegare, perché mai questa proposta di legge avanzata dall’on. Fiano sia “liberticida”.

Il fascismo ha avuto e ha tratti culturali; e qualunque espressione culturale più o meno sofisticata che intenda difendere anche solo minimamente quel disciolto partito costituisce non già espressione libera di un’opinione ma un mezzo per giustificare quello che giustificabile non può essere. Spero dunque che non dovremmo più discutere se un crimine così grave costituisca materia di opinione personale, ma che sapremo condannarlo anche per legge perché le democrazie moderne si reggono sulle leggi, che servono a garantire uguaglianza fra i cittadini e non su opinioni. 

Un incoraggiamento dunque dal PD di Ferrara ad approvare questa legge.

Al via FestaUnità, 4 fine settimana di politica, cucina e musica

giugno 22nd, 2017 by PD Ferrara

Al via FestUnità Ferrara, la Festa de l’Unità che si svolgerà per 4 fine settimana (dal giovedì alla domenica) dal 22/06 al 25/06 – dal 29/06 al 2/07 – dal 6/07 al 9/07 – dal 13/07 al 16/07 presso il Centro Sociale “Il Parco” (Via Canapa 4 – Ferrara)

Gli appuntamenti:

scarica il programma completo

Giovedì 22 giugno

Ore 19 – Inaugurazione Festa

Ore 21 – I RAGAZZIT DA NA VOLTA PRESENTANO “TRUFADOR ADESS A RID MI” – serata dialettale su truffe e scenette di avanspettacolo

Venerdì 23 giugno – ore 19:00

“Idee per Ferrara”. Un aperitivo con Simona Caselli, Assessore Regionale Agricoltura, Caccia e Pesca

Sabato 24 giugno – ore 21

Si balla con: “Barbara e Davide”

Domenica 25 giugno – ore 21

Spettacolo con MS-Danza

Giovedì 29 giugno

Ore 19: “Idee per Ferrara” Un aperitivo con Aldo Modonesi. Assessore del Comune di Ferrara

Ore 21: Spettacolo con ANDREA POLTRONIERI “SAX MACHINE”

Venerdì 30 giugno – ore 19:00

“Da Roma a Ferrara idee per lo sviluppo territoriale”. Dibattito con gli on. Alessandro Bratti, Paola Boldrini, la senatrice Maria Teresa Bertuzzi e il consigliere economico del Governo prof. Luigi Marattin. Modera Dalia Bighinati di Telestense

Sabato 1 luglio

Ore 21: Si balla con “Marcello  e Cristina”

Domenica 2 luglio

Ore 21: Il Segretario provinciale del PD Luigi Vitellio dialoga con i rappresentanti  del terzo settore Chiara Bertolasi, Gianni Artini, Laura Roncagli

Giovedì 6 luglio

Ore 19: “Idee per Ferrara” Un aperitivo con Massimo Maisto. Assessore del Comune di Ferrara

Ore 21: Si balla con “I 60 lire”

Sabato 8 luglio

Ore 21: Si balla con “Elia Garbellini duo”

Domenica 9 luglio – ore 20:00

A cena con la Regione. Presenti il presidente della regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, l’assessore Patrizio Bianchi e i consiglieri Paolo Calvano e Marcella Zappaterra

Giovedì 13 luglio

Ore 19: “Idee per Ferrara” Un aperitivo con Caterina Ferri e Luca Vaccari. Assessori del Comune di Ferrara

Ore 21: Si balla con “Patrizia  e Meri Rinaldi”

Sabato 15 luglio

Si balla con “Paolo Franciosi duo”

Domenica 16 luglio – ore 21:00

“Idee per Ferrara” Il direttore di estense.com, Marco Zavagli intervista il sindaco Tiziano Tagliani

6 giugno: in difesa del futuro

giugno 6th, 2017 by PD Ferrara

Il Partito Democratico martedì 6 giugno alle ore 21.15 in piazza Castello a Ferrara, promuove un presidio rivolto a quanti hanno a cuore il tema ambientale e l’impegno politico assunto con l’accordo sul clima siglato a Parigi da 195 Paesi.
L’intenzione di Trump di ritirare gli Stati Uniti da questo impegno di eccezionale valore politico-sociale rende doverosa una mobilitazione straordinaria per ribadire che il futuro di questo pianeta va difeso dagli interessi economici di qualche leader spregiudicato.
All’inizio della fiaccolata verrà rispettato un minuto di silenzio in memoria delle vittime del terrorismo.

Taormina, un’altra occasione persa o forse no

maggio 28th, 2017 by PD Ferrara

di Renato Finco (Segretario Comunale PD Ferrara)

Il G7 di Taormina si è appena concluso, diversi temi rilevanti erano in discussione la difesa dell’ambiente, attraverso la conferma degli impegni presi a Parigi, la lotta al terrorismo, l’immigrazione, gli accordi commerciali. I risultati ottenuti sono stati solo formali o di rinvio delle decisioni, come dice E. Scalfari  su Repubblica, è prevalsa la logica dell’Io rispetto al Noi nell’affrontare i problemi. Si continua a ragionare con la logica del chiudiamoci in casa per affrontare un fiume piena senza pensare di rafforzare le politiche comuni di sviluppo economico e lotta alle disuguaglianze.
Ma la domanda è “ha senso un incontro a 7 quando mancano interlocutori quali la Russia, l’India, la Cina il Brasile”; come si può parlare di migrazione, nel mediterraneo, senza coinvolgere il maggior investitore in Africa, la Cina. Come si può parlare di salvaguardia ambientale se le politiche energetiche globali non subiscono una  netta inversione di rotta ma avendo cura di convertire, attraverso piani di investimento globale, le politiche economiche dei paesi che fondano il loro sviluppo  sulla sfruttamento di fonti non rinnovabili.  Fintanto che non si proverà a fare accordi economici e di sviluppo  che interessano le reali necessità delle popolazioni nei distretti geografici  mondiali, oggetto di migrazioni, questi incontri non saranno momenti di confronto ma solo di scontro.

Donne e fiere di esserlo

maggio 24th, 2017 by PD Ferrara

Gentile Massimiliano De Giovanni,

siamo donne di sinistra fiere di essere mogli e madri, fiere di lottare da sempre contro qualsiasi discriminazione che impedisce di “riconoscere e garantire i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità” (art. 2 della Costituzione) e per “rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana” (art. 3 della Costituzione).

Anche a Ferrara abbiamo sempre sostenuto e lottato perché i diritti civili trovassero il loro riconoscimento.
Siamo tra quelle persone che hanno ben chiaro che ancora oggi è necessario rendere esigibili, non sono solo i diritti delle persone LGBTQI+, ma quelli di tutte quelle persone che nella propria quotidianità vedono limitate le ambizioni e le possibilità da vari tipi di discriminazione, molte delle quali si esprimono subdolamente nel silenzio e nella sottovalutazione dei più.

Siamo le stesse che, anche per questo, hanno appoggiato e sostenuto le politiche ed azioni concrete dalla Amministrazione Tagliani, e quindi anche dall’Assessora alle Pari Opportunità  Annalisa Felletti.
C’è ancora tanta strada da fare e in noi è ferma la volontà di percorrerla, perché fortemente convinte che vi siano ancora troppi i pregiudizi e stereotipi che ci tengono lontani da una società più giusta ed equa.

Lei ne è altrettanto convinto?
Glielo chiediamo perché, dalle parole che abbiamo letto nel suo comunicato stampa, emergono tanti pregiudizi, i suoi, che la spingono a descrivere una consigliera del PD -prossima assessora alla scuola –  con un’etichetta, una delle tante, con cui si “catalogano” le donne.
Caro De Giovanni, le donne del PD sono da sempre impegnate a garantire la libertà, anche la libertà di ogni donna di descriversi liberamente come meglio crede. E’ forse questa libertà che noi rivendichiamo e promuoviamo a “marcare la distanza politica tra di noi”? O sono proprio le parole “moglie e mamma” che la infastidiscono fuori da un contesto domestico?

Si, c’è una enorme distanza tra chi etichetta le donne a seconda dei contesti, valutando di conseguenza come opportuna o inopportuna l’una o l’altra descrizione di se, e chi come noi crede nella bellezza e unicità dell’essere donne. In qualunque contesto, in qualunque luogo, in qualunque impegno. Noi lasciamo a lei, e a chi la pensa come lei, la valutazione delle persone e del loro impegno amministrativo in base ad un’omologazione fatta di stereotipi e di categorie.  Quell’omologazione che è il contrario di quel coraggio creativo e di quella capacità di scegliere anche la strada più complessa, quando questa è quella giusta, che è prerogativa di chi deve amministrare una città.
Cristina ha scelto, per descriversi, una strada che da sempre è invisa a chi ragiona per categorie e semplificazioni, che è quella dell’autenticità. Siamo certe, perché noi a differenza sua la conosciamo bene, che Cristina Corazzari porterà avanti le numerose sfide che ci aspettano con la stessa autenticità e con lo stesso coraggio creativo.
A Cristina l’in bocca al lupo di tutte noi.

Caterina Palmonari
Coordinatrice Conferenza Provinciale donne PD

Solidarietà ad Aldo Modonesi

maggio 23rd, 2017 by PD Ferrara

Il Partito Democratico di Ferrara esprime la più convinta solidarietà all’Assessore Modonesi in merito al grave fatto, abbandono di sterco, che ha colpito la sua dimora, da parte di un sedicente gruppo animalista.

Il Partito Democratico condanna con forza chi, nascondendosi dietro il pretesto della tutela degli animali, usa metodi intimidatori tipici dello “squadrismo più becero”.

Non sono più tollerabili azioni che violano la libertà di opinione e usano la minaccia come strumento di contrasto e coercizione verso una manifestazione tra le più antiche d’Italia.

Il Partito Democratico chiede che venga compiuto ogni sforzo per mantenere il rispetto delle legalità e delle persone contro chi opera e agisce con metodi  antidemocratici e nell’anonimato.

Luigi Vitellio Segretario provinciale PD Ferrara

Renato Finco Segretario Unione Comunale PD Ferrara